english version
Cos' Ciak Junior

Come nasce un film?
Quanto lavoro è necessario per realizzarlo?
Com’è recitare in un cortometraggio?

Queste sono solo alcune delle domande che trovano risposta nel progetto “Ciak Junior”.
Ideato da Gruppo Alcuni nel 1989, il progetto vuole di spiegare ai giovani come nasce un prodotto audiovisivo - in questo caso un cortometraggio di una decina di minuti - facendoli partecipare attivamente a tutte le fasi produttive, dalla scrittura del soggetto fino alle riprese.
Ad oggi sono stati girati oltre 500 film in 28 paesi del mondo alla cui realizzazione hanno partecipato centinaia di classi e migliaia di giovani studenti.
I soggetti che ogni anno arrivano alla Segreteria di Ciak Junior costituiscono un formidabile archivio del "sentire" dei ragazzi di oggi. I corti di Ciak Junior parlano infatti dei giovani autori e dei problemi grandi e piccoli che li circondano: dalla scuola alla famiglia, dallo sport alla droga, dall'handicap all'amicizia.

Il progetto è giunto ormai alla ventottesima edizione: un importante traguardo, soprattutto se si considera che in ambito televisivo tutto si brucia in fretta e spesso senza lasciare traccia. Se poi aggiungiamo che i programmi pensati e prodotti appositamente per i ragazzi sono rari quasi quanto il panda, il risultato ottenuto è quanto mai incoraggiante.

Quindi, cari insegnanti e cari allievi datevi da fare! Per partecipare basta inviare un soggetto di un pagina che riassuma sinteticamente l'idea del vostro film.
Se la vostra idea sarà scelta lavoreremo insieme: scrivendo la sceneggiatura, cercando le location per le riprese e dando vita al film del quale, naturalmente, voi sarete gli interpreti.
Tutti i film realizzati nell'ambito del progetto Ciak Junior verranno trasmessi in Tv all'interno di un programma ad essi completamente dedicato.

Sono migliaia i ragazzi di tutto il mondo che, in questi anni, hanno vissuto l'incredibile esperienza di realizzare un film e partecipare al Festival che si tiene a Cortina d'Ampezzo. Un’occasione unica per mettere a confronto l’esperienza di studenti, e di insegnanti, che hanno fatto lo stesso percorso in diversi paesi d'Europa e del mondo come Irlanda, Germania, India, Israele e altri ancora.

All’interno del progetto inoltre, uno speciale spazio è dedicato al Premio internazionale "Programma audiovisivo per l'educazione dell'infanzia". In questo modo speriamo che l'alfabetizzazione delle nuove generazioni all'uso dei linguaggi audiovisivi vada di pari passo con la creazione di nuovi e migliori programmi televisivi dedicati ai ragazzi.

Alcuni 2009 - Tutti i diritti sono riservati