english version

Presentazione

Presentazione

“Progetto Acqua H2Ooooh!”

"H2Ooooh!" è un'attività sui cartoni animati sulla tematica dell'acqua promossa da Gruppo Alcuni in collaborazione con l'Ufficio UNESCO di Venezia, per promuovere la conoscenza scientifica tra i giovani.
Lo straordinario successo tra i ragazzi italiani nelle prime edizioni di questa iniziativa, evidente dall'entusiasta partecipazione e dalla qualità del materiale inviato da oltre 500 classi, ha portato alla decisione di proporre il progetto ad altri Stati membri dell'UNESCO per i prossimi due anni, con l'obiettivo di diffonderlo a livello internazionale e con la volontà di creare almeno 26 cartoons in altrettanti paesi.
L'idea di estendere l'iniziativa "H2Ooooh!" al resto del mondo è stata presentata a Parigi nel corso della Conferenza Generale Unesco a fine ottobre 2010 e la promozione è già iniziata con successo (già tanti contatti hanno dato il loro appoggio in Asia, Paesi Arabi, Europa e America Latina).
Gli uffici di zona e gli enti nazionali dell'UNESCO presenti in questi paesi saranno coinvolti da vicino; lavoreranno in stretta collaborazione con le Emittenti televisive e i partner che vorranno partecipare all'iniziativa, diffondendo le informazioni sul progetto, raccogliendo e selezionando i migliori storyboard dalle loro regioni/paesi, contribuendo alla produzione e messa in onda delle nuove serie dei cartoni.

Per tutte le informazioni sull’iniziativa consultate il sito dedicato http://www.unesco.org/new/en/venice/natural-sciences/water/h2ooooh-water-project/

Di seguito e nelle altre pagine di questo sito troverete la presentazione della prima fase del progetto che si è conclusa con l’anno scolastico 2010/2011 e che era rivolta a tutte le scuole italiane.


Il “Progetto Acqua H2Ooooh!” coniuga in maniera ideale le finalità che Gruppo Alcuni si è prefisso di sviluppare con il proprio lavoro nei confronti dei ragazzi.
Da un lato permette di imparare a conoscere il linguaggio del cartone animato, dall’altro di approfondire una tematica così importante qual è appunto la situazione delle risorse d’acqua nel nostro pianeta.
I ragazzi che con i loro insegnanti vorranno partecipare al progetto avranno così l’opportunità, attraverso del materiale didattico preparato per l’occasione, di percorrere l’intero processo di produzione di un corto in animazione.
Impareranno a scrivere un soggetto, a sceneggiarlo, a disegnare i personaggi scegliendo inquadrature e movimenti di macchina, a realizzare uno storyboard. (L’équipe di animatori, sceneggiatori e tecnici di Gruppo Alcuni sarà a disposizione per dare tutte le informazioni e i suggerimenti che si renderanno necessari.)
I ragazzi potranno poi approfondire dal punto di vista conoscitivo le problematiche collegate alle risorse idriche del nostro pianeta. Saranno a disposizione anche gli esperti del Centro Internazionale “Civiltà dell’Acqua” che potranno fornire idee e suggerimenti.
A tale riguardo ci permettiamo di dare un semplice suggerimento: alla base del nostro lavoro c’è il concetto che una “cultura per l’infanzia” è una cultura del fare, del fare oggi e del fare assieme. Deve dimostrarsi con dei fatti concreti, partendo dal presupposto che siamo noi adulti i diretti responsabili del presente e del futuro delle giovani generazioni. Allora perché non provare a coinvolgere in questo anche i genitori? Sarebbe un modo per sensibilizzare anche gli adulti su un tema la cui conoscenza è tutt’altro che approfondita.
Gli insegnanti avranno anche a disposizione alcuni docenti dell’Università di Padova (afferenti al Dipartimento di Scienze dell’Educazione) per sottoporre loro le problematiche che si troveranno ad affrontare nell’esecuzione del progetto.
Buon lavoro!

Sergio Manfio
Direttore artistico Gruppo Alcuni

Per il grande interesse con il quale gli insegnanti hanno accolto le prime due edizioni del “Progetto Acqua H2Ooooh!” e per come hanno affrontato la delicata tematica dell’acqua in modo coinvolgente e originale, vi proponiamo di riprendere questo tema anche nel corso dell’anno scolastico 2010-2011 oppure di lavorare sulle seguenti tematiche:

  • l'inquinamento acustico e luminoso,
  • l'effetto serra,
  • la desertificazione,
  • i cambiamenti climatici,
  • la graduale scomparsa di specie animali e vegetali,
  • le energie alternative rinnovabili e il riciclo.                                                                                             

Ci ha molto colpito il fatto che l’iniziativa sia stata fatta propria da insegnanti delle più diverse materie (dalle discipline umanistiche e artistiche a quelle scientifiche) e che sia potuta rientrare perfettamente nel piano dell’offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado. Anche per questa nuova edizione l'obiettivo del lavoro è quello di creare uno storyboard (ossia una successione di disegni rappresentanti le scene principali del cartone animato) sul tema dell'acqua e sui problemi relativi al suo uso, al suo sfruttamento e alla sua disponibilità limitata.
Il progetto è rivolto a tutti gli insegnanti che vogliono partecipare a un'attività creativa sul tema dell'acqua con le classi delle Scuole Primarie e delle Scuole Secondarie di primo grado. 
Tra tutti gli storyboard che arriveranno alla segreteria del “Progetto Acqua H2Ooooh!” ne verranno selezionati due che diventeranno dei cortometraggi in animazione della durata di un minuto.

Anche per questa edizione i cartoni animati saranno realizzati direttamente dai ragazzi autori con l’aiuto di animatori professionisti; le due classi selezionate saranno infatti ospiti del Festival internazionale Ciak Junior 2011 (23 – 28 maggio 2011) dove avranno la possibilità di seguire in prima persona tutte le fasi della produzione del loro cartone.

I ragazzi vincitori parteciperanno al workshop sul cinema di animazione “Un cartone in quattro giorni” durante il Festival internazionale Ciak Junior 2011. Gli incontri avranno luogo presso il Parco degli Alberi Parlanti in Viale Felissent a Treviso da lunedì 23 maggio fino a giovedì 26 maggio 2011 per 4 pomeriggi dalle 15,00 alle 18,00.

Per ogni lavoro selezionato saranno ospiti dell’organizzazione di “Ciak Junior” 2011 – “Progetto Acqua H2Ooooh!” sei ragazzi e un docente accompagnatore.

Per tutte le informazioni sul Festival internazionale Ciak Junior 2011 potete visionare il sito www.ciakjunior.it o telefonare allo 0422-421165 o scrivere a ciakjunior@alcuni.it

Siamo a disposizione per offrire la nostra consulenza a tutti gli insegnanti e gli operatori che desiderassero cimentarsi in questa emozionante avventura e, quindi, inserire il progetto nel proprio piano formativo.

Gli storyboard dovranno essere inviati entro il 25 marzo 2011 a:

“Progetto Acqua H2Ooooh!” - GRUPPO ALCUNI – VIA CORTI COMUNALE 12 – 31100 TREVISO oppure via e-mail al seguente indirizzo: progetto.acqua@alcuni.it

Per tutte le delucidazioni sul progetto potete visionare il sito www.h2oooo.it o telefonare allo 0422.421165.
Personale specializzato vi spiegherà le tappe del progetto e vi assisterà per tutta la durata del lavoro.